Marito e moglie uccisi in auto da due sicari

da Reggio Calabria

Due coniugi, Vincenzo Scarcella e Francesca Aloi, sono stati assassinati intorno alle 22.30 di ieri mentre facevano ritorno a casa, in una strada di Oppido Mamertina (Reggio Calabria).
I due stavano viaggiando in automobile quando è scattato l'agguato mortale.
I killer (almeno due) li hanno crivellati a colpi di fucile uccidendoli all'istante.
A raggiungere per primi la scena dell'omicidio sono stati i carabinieri di Oppido.
L'obiettivo degli assassini, con tutta probabilità, era Vincenzo Scarcella, pregiudicato per vari reati fra cui associazione a delinquere di tipo mafioso e rapina.
L'uomo era considerato affiliato a una cosca locale.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.