Maxischermi in Duomo Formigoni fa lo stopper: «I mondiali a San Siro»

Tre grandi maxischermi all’interno dello stadio di San Siro. È la soluzione proposta dal presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni per gestire la folla di tifosi che a giugno seguirà i mondiali. E soprattutto per non replicare i disastri di piazza Duomo, ridotta a un campo di battaglia e sommersa dai rifiuti, dopo il sabato notte nerazzurro. Il presidente lombardo interviene nella diatriba tra la Curia, che vuole negare piazza Duomo ai tifosi, e il sindaco Letizia Moratti, che invece sostiene: «La piazza è di tutti». «È vero che la piazza deve essere un luogo di ritrovo - spiega Formigoni - ma ci vuole rispetto per i luoghi simbolo. Abbiamo un bellissimo stadio, un luogo deputato agli incontri di calcio e l’installazione dei megaschermi lì sarebbe la soluzione migliore».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti