MAXXI, il museo del XXI secolo Con tantissime opere, ma tutte del XX

Francis Alys, acrilici di Carolina Raquel Antich, fotografie di Gabriele Basilico e Elina Brotherus, opere di Caccavale, Ghirri, Gilbert&George, Pessoli, Vezzoli. E poi Boetti, Cattelan, De Dominicis, Lewitt, Ontani («Le ore»), Pistoletto, Bill Viola («Il vapore», video del 1975) e persino Andy Warhol. Sono (alcuni) artisti le cui opere faranno parte della collezione (il catalogo è stato presentato ieri) del MAXXI di Roma, il Museo delle arti del XXI secolo. E neppure una appartiene al XXI secolo.

Autore

Commenti

Caricamento...