Mazzone: che sorpresa

«Sono sorpreso, non mi aspettavo una decisione così veloce». Carletto Mazzone non credeva che Spalletti avrebbe lasciato la panchina giallorossa. Una decisione un po’ affrettata secondo Mazzone: «Sapevo che c’erano dei rapporti difficili, ma è normale quando non vengono i risultati, non pensavo si sarebbe arrivati a tanto». E su Ranieri dice: «È stato un mio giocatore e abbiamo avuto rapporti bellissimi anche fuori dal calcio. Per un romano è il massimo allenare la Roma. Una volta gli ho detto “se non sali i gradini che ti portano all’Olimpico non puoi dire che sei stato un allenatore”. Sapevo che sarebbe capitato». Poi a capitan Totti: «Lui è la Roma e ora dovrà dare il meglio di sé».