Agnellini morti per dire basta alla «mattanza»

Per protesta contro la «strage di agnelli» che vengono macellati per poi finire sulle tavole degli italiani per il tradizionale pranzo di Pasqua, un gruppo di attivisti di «Essere Animali» ieri a Milano ha esposto 4 agnellini morti all'interno di un allevamento intensivo. L'azione dimostrativa, andata in scena nel pomeriggio in Piazza Duomo, punta a «sensibilizzare l'opinione pubblica». Secondo l'associazione «solo in questo periodo ogni anno vengono uccisi circa 900.000 agnelli. Una mattanza ormai criticata da più parti ». Con la manifestazione si vuole continuare a promuovere anche «un momento di riflessione cheorti a considerare degni di rispetto e quindi del diritto alla libertà tutti gli animali, senza differenze di specie».

Commenti