Incendiata la lapide di Ghedini

Incendiata nella notte la corona posata sulla lapide di Lino Ghedini in piazza Prealpi, brigadiere della polizia ucciso il 19 febbraio del 1977. Ieri mattina alcuni passanti hanno notato un mucchietto di cenere e la lapide annerita . Ghedini fu ucciso durante un controllo stradale a un auto condotta dal appartenente ai Gruppi d'azione partigiana. Il terrorista infatti aprì subito il fuoco, crivellando di colpi il povero brigadiere e ferendo l'appuntato Comizzoli. Solo tre mesi fa il Comune aveva dedicato a Ghedini i giardini di piazza Prealpi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.