IL CASO MONTE BISBINO IN REGIONE«Niente sgombero, si andrà alla trattativa con i rom»

Il capogruppo di Fratelli d'Italia, Riccardo De Corato, ha posto sotto all'attenzione della giunta regionale il problema di Monte Bisbino, zona occupata dai nomadi e che andrà a Expo 2015, sottolineando come le abitazioni siano in buona parte abusive. L'assessore all'Economia, Massimo Garavaglia, ha spiegato che il Comune di Milano ha deciso di non effettuare lo sgombero forzoso delle famiglie, ma ha chiesto di avviare una trattativa per un rilascio volontario delle aree. Si è pertanto stabilito che ai Rom verranno pagati 30 euro/mq più 70 euro/mq di indennità speciale per farli andare via da zone che occupano abusivamente. I 900mila euro per i rimborsi speciali provengono da Regione Lombardia perché il Comune non si ritiene responsabile dell'erogazione dei soldi utilizzati per l'indennità.