Consigliere regionale lombardo condannato per truffa

Gianluca Rinaldin è stato condannato a due anni e sei mesi nell'inchiesta che riguarda i finanziamenti pubblici per la ristrutturazione del lido di Menaggio, sul lago di Como

Ancora guai per la Regione Lombardia. Il consigliere regionale lombardo Gianluca Rinaldin (Pdl) è stato infatti condannato a due anni e sei mesi per falso e truffa. Assolto invece per insufficienza di prover per il reato di corruzione, mentre quello di finanziamento illecito ai partiti è stato prescritto.

L’inchiesta riguardava i finanziamenti pubblici per la ristrutturazione del lido di Menaggio, sul lago di Como. Rinaldin, primo dei consiglieri lombardi ad essere condannato su una decina di indagati, ha accolto la sentenza con una battuta: "Col clima che c’è, questa è un’assoluzione".

Commenti