FONDI ALLA CULTURA«Il decreto Bray scippa Milano e la Lombardia»

«Imbarazzante la confusione fatta in Senato dalla maggioranza sul Forum Unesco nel tentativo di celare l'assurdo regalo fatto a Firenze e al sindaco Matteo Renzi». Così l'assessore regionale alle Culture Cristina Cappellini ha commentato il «decreto Bray» votato ieri, in particolare riferendosi allo spostamento del Forum Unesco sulla cultura da Monza a Firenze. «Con una modifica, peraltro ridicola, il Senato ha di fatto confermato lo stanziamento di 400mila euro per il Forum a Firenze, in aggiunta agli 8 milioni di euro per gli Uffizi e ad altri interventi sempre a favore del capoluogo toscano, mentre la cultura lombarda resta nell'angolo. Un comportamento che rischia di compromettere la prossima edizione del Forum, perché non è mai avvenuto che venisse imposta per decreto la sua sede. Peraltro scavalcando l'Unesco che potrebbe decidere di tenerlo in un altro Paese».