L'assessore frena la rivolta degli ambulanti

Dopo le accuse degli ambulanti milanesi sul nuovo regolamento del commercio e la minaccia di sciopero, la giunta Pisapia tenta una mediazione. «Sono sorpreso dall'agitazione sindacale messa in atto dall'Apeca - afferma l'assessore Franco D'Alfonso -. Le azioni comunali intraprese fino ad oggi hanno contribuito a migliorare le condizioni di lavoro proprio degli ambulanti, oltre che dei clienti dei mercati e dei residenti nei quartieri dove si svolgono. Consideriamo l'azione degli ambulanti come una sollecitazione a proseguire quanto fatto fino ad ora con la loro piena conoscenza e il loro consenso». É «nostra intenzione - assicura - proseguiremo il confronto per individuare insieme forme e modalità di intervento più adatte a migliorare le condizioni di vendita, anche individuando luoghi idonee a ospitare nuovi mercati scoperti».

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento