Una lezione-prova e 50 quesiti in 50 minutiCome si svolge il concorso

Domani sarà pubblicato il bando per il concorso che garantirà una cattedra a 11.542 insegnanti in tutta Italia. È il primo dal 1999. Il numero dei vincitori sarà esattamente uguale al numero dei posti messi a bando. Non saranno perciò formate altre graduatorie. I candidati dovranno affrontare tre prove. La prima sarà una pre-selezione prevista a dicembre con 50 domande: un minuto di tempo per rispondere a ciascun quesito. Sette domande riguardano la parte informatica, sette la linguistica e 36 valuteranno gli aspetti logico-deduttivi. Poi ci sarà una prova di competenza sulla propria materia. E infine un'altra prova di attitudine che valuterà le capacità di spiegare una materia ai ragazzi. Gli aspiranti prof dovranno imbastire un esempio di lezione su un argomento da sorteggiare.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.