No alla riapertura dei Navigli Il ministro: «È una sciocchezza»

Il grillino Bonisoli: «Non c'è nessuna ragione». L'ira degli assessori

Riaprire i Navigli «è una sciocchezza totale». Parola del ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli ieri durante un incontro con i cittadini al Cam di corso Garibaldi. «A cosa servono - ha proseguito il ministro 5 Stelle -? Onestamente non vedo la ragione per farlo. Auspico è che il sindaco Beppe Sala faccia un bel referendum per chiedere ai milanesi cosa ne pensano». Quasi fuori tempo massimo: dopo il dibattito pubblico la giunta entro dicembre dovrebbe dare il via libera. E gli assessori Lipparini, Maran e Granelli scattano sulla sedia: «Non c'è mai stato un coinvolgimento tanto ampio su un'opera pubblica in Italia. Lega e 5 Stelle rappresentano un Governo che ad oggi sa dire solo dei no». Ma anche Fi e Fdi raccolgono firme per chiedere un quesito.

Commenti