La ricerca Con due gradi in più gli infarti crescono del 40%

Bastano due gradi in più sul termometro perché tra gli anziani i decessi aumentino del 17,8% e i ricoveri del 10,7%. È quanto emerge dalla ricerca di Pauli e Rizzi, professori delle università di Padova e Udine, e che riguarda i milanesi con più di 75 anni. Secondo gli studiosi, gli effetti del caldo sull’incremento del numero di infarti è addirittura del 39,1%. A Milano, durante le estati più afose degli ultimi anni, i decessi per malattie del sistema nervoso centrale, come gli ictus, sono aumentati del 118%, quelli per problemi all’apparato respiratorio dell’82% e quelli per complicazioni legate al metabolismo, come il diabete, del 68%.

Commenti