Il san Sebastiano di Raffaello da Bergamo alla Pinacoteca

A partire da domani – sino all'11 maggio – la Pinacoteca di Brera esporrà, accanto al più celebre Sposalizio della Vergine, il San Sebastiano di Raffaello dell'Accademia Carrara di Bergamo, di cui è stato da poco ultimato il restauro. L'opera è una delle prime opere dell'artista urbinate, che lo eseguì giovanissimo. Vicino per tecnica esecutiva e stile allo Sposalizio della Vergine della Pinacoteca di Brera, datato 1504, è forse riconducibile ai primissimi anni del Cinquecento quando il legame di Raffaello con il maestro Perugino è ancora evidente. La preziosa e piccola tavola, giunta alla collezione bergamasca con legato del conte Guglielmo Lochis nel 1866, fu dotata della cornice dorata con la quale ancora oggi è esposta.

Commenti