La scoperta Ritardi e cancellazioni causati da un difetto: i binari «mangia-ruote»

All’origine dei ritardi e dei treni soppressi quest’inverno sulle linee delle Ferrovie Nord ci sarebbe un difetto di fabbricazione dei binari realizzati da Rfi. Ad affermarlo è stato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Raffaele Cattaneo, che ha spiegato come «i nuovi binari della linea S5 producono un consumo anomalo dei bordini delle ruote. Questo ha fatto sì che dovessimo togliere dalla circolazione più treni del previsto», originando dunque soppressioni e ritardi. Per l’assessore la situazione già da settembre dovrebbe tornare alla normalità. Anche se ha aggiunto: «Accerteremo tutte le responsabilità, sia da parte di Rfi che ha posato i binari, sia da parte di chi ha realizzato le ruote dei treni, valutando se sono stati rispettati i parametri richiesti». Per Fnm infatti i costi del disguido sarebbero stati «pazzeschi».

Commenti