Seicento posti per gli studenti «fuori corso»

A Milano 600 studenti potranno sostenere gli esami di Stato e di idoneità attraverso annualità singole e bienni di recupero organizzati dal Comune: un'iniziativa che permette a studenti italiani e stranieri, giovani e adulti, di completare i propri studi, contrastando il fenomeno della dispersione scolastica. La novità per il prossimo anno scolastico è il potenziamento dell'offerta diurna, che viene raddoppiata: complessivamente, il Comune organizza 19 classi, di cui 15 serali e 4 diurne. «Abbiamo aumentato l'offerta di corsi diurni - ha detto Francesco Cappelli, assessore all'Istruzione - per dare maggiori opportunità di terminare gli studi e accedere al mondo del lavoro agli studenti con storie di abbandono scolastico».

Commenti