Sfilano i centri sociali: è l'ora dei prepotenti

Lo slogan era «È gradita una discreta dose di prepotenza» e con la prepotenza i «Corsari», cacciati da via Olgiati si sono presi una scuola Giulio Cesare di via Santa Croce. L'occupazione non dovrebbe cancellare la manifestazione prevista per oggi alle 15 in piazza Cavour, sempre un buon pretesto per disordini e vandalismi. Mercoledì i ragazzi avevano prima resistito allo sgombero alzando barricate poi incendiate, quindi si erano scontrati con la polizia davanti a Palazzo Marino. Immediata la reazione del Comune che, dopo aver ricordato come occupare sia reato, ha ammonito: «Uscite subito, lo stabile è pericolante».

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento