URBANISTICAProrogati i termini per approvare i Pgt

Termine ultimo il 31 dicembre 2013 per l'adozione e il 30 giugno 2014 per l'approvazione definitiva del piano di governo del territorio (Pgt) nei comuni che sono in ritardo sul varo del provvedimento urbanistico. Sono i punti sui quali si è raggiunta una posizione condivisa tra le forze politiche di maggioranza e opposizione - ad eccezione del Movimento 5 Stelle - in commissione Territorio del Consiglio regionale della Lombardia, al centro di un progetto di legge della giunta per la proroga dei termini dei Pgt.
Terminata l'analisi degli emendamenti, il progetto di legge dovrebbe approdare in aula il 28 maggio per il via libera definitivo. Si discute anche sulle sanzioni per i comuni inadempienti, che potrebbero essere commissariati se non approveranno il Pgt entro il 2014 e penalizzati nell'«indice di virtuosità» in modo da bloccare l'accesso ai finanziamenti regionali. In Lombardia su 1.544 comuni sono solo 1.007 quelli che hanno approvato definitivamente il Pgt.

Commenti