Vaccino disponibile per tutti dal 2010 Prima di allora solo con il contagocce

Chi come souvenir delle vacanze si è ritrovato la nuova influenza non deve preoccuparsi di aspettare il vaccino. Una piccola consolazione perché gli altri nostri concittadini per vaccinarsi dovranno aspettare gennaio o addirittura febbraio. «Prima di allora il vaccino non sarà disponibile su larga scala - dichiara il professor Fabrizio Pregliasco dell'Istituto di Virologia dell'Università di Milano - anche se pronto dalla metà di ottobre sarà distribuito in lotti minimali. Poi gratuitamente scaglionato sarà somministrato agli operatori sanitari, agli addetti ai servizi essenziali, ai soggetti a rischio di giovane età ed agli altri giovani che sono soggetti preferiti dal virus A/H1N1». Nonostante la tardiva disponibilità dovuta al fatto che è stato dato il via al vaccino l'11 maggio quand’è stata dichiarata la pandemia si sarà ancora in tempo per sottoporsi ad una vaccinazione efficace.

Commenti