Vagabondo aggredito: è gialloLorenteggio

All'inizio sembrava gravissimo, poi si è ripreso un vagabondo marocchino di 43 anni che è stato soccorso d'urgenza ieri mattina dalla 118 e dalla polizia. Portato all'ospedale San Carlo, infatti, l'uomo è stato operato d'urgenza e ora fuori pericolo di vita.
Sono stati proprio gli uomini e le donne delle ambulanze che ieri intorno alle 11.30, mentre erano in zona Lorenteggio, ai confini con il comune di Corsico, che si sono accorti di quel poveretto accasciato a terra in via dei Calchi-Taeggi con numerosi tagli sanguinanti alla testa, ematomi e graffi al volto. La vittima non avrebbe un domicilio o un giaciglio e frequenta una ex cava, ma non si sa chi l'abbia ridotto così.

Commenti