La minaccia del commissario

Non c’è pace per Livingston, la compagnia aerea che solo un anno fa è passata dal gruppo Ventaglio, finito in default, al portafoglio del produttore cinematografico Massimo Ferrero. Quest’ultimo, a sua volta, già da qualche tempo ha dato mandato ai suoi advisor di vendere perché la situazione debitoria è diventata difficile. Ma i colloqui intrattenuti con vari interlocotori, in particolare con l’ex ad di Meridiana, Gianni Sebastiani, per ora non hanno dato esito. Il gruppo è indebitato per oltre 70 milioni, e nei giorni scorsi è già stata presentata l’istanza di un creditore per la dichiarazione d’insolvenza, cui potrebbe unirsi anche la Sea. Il rischio per la compagnia è quello di essere commissariata.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti