Mito All’Auditorium le musiche di Giacomo Manzoni

Stasera i milanesi che frequentano MiTo, che oggi giunge al suo nono giorno, avranno una bella occasione. Quella di ascoltare la musica di Giacomo Manzoni, 77 anni, uno dei padri dell’avanguardia italiana, nonché premio per la Carriera alla Biennale Musica di Venezia. All’Auditorium (ore 21, largo Mahler), verranno eseguiti i suoi lavori «“Insiemi”», «Moi Antonin A.» e «Progetto Eliogabalo». «Il primo - spiega il maestro - è ispirato alla teoria degli Insiemi del matematico Kantor»; «un gioco di blocchi sonori, ritmi accostamenti e scissioni sonore». Il secondo è un collage di testi su vita, guerra e amore di Artaud; «l’orchestra di modella sulle voci», spiega. E conclude: «Il terzo lavoro, anche con un mio testo, è ispirato alla figura controversa dell’imperatore romano Eliogabalo». Sul palcoscenico: l’orchestra Verdi diretta da Arturo Tamayo, il soprano Ada Caiello e l’attore Sandro Lombardi.