Monologo dell’attore che amava Shakespeare

Si ispira al Diario di un pazzo di Nikolaj Gogol, il nuovo lavoro scritto e interpretato da Anna Mazzamauro, dal titolo Diario di in pazzo (che amava Shakespeare), in scena al Ghione dal 9 al 21 marzo per la regia di Livio Galassi. Il racconto è un viaggio nella doppiezza, nella schizofrenia di un uomo niente affatto particolare; l’iter di un attore frustrato a tal punto da smarrire identità e ragione. La crudeltà del destino del protagonista, che amava Shakespeare, annega nell’ironia che fa del personaggio l’archetipo dell’anti-eroe.