MOODY’S

La manovra del governo per arrivare al pareggio di bilancio entro il 2013 potrebbe avere conseguenze negative sul rating delle regioni e dei comuni italiani. È il monito che lancia Moody’s nel suo «Weekly Credit Outlook». Secondo l’agenzia Usa la manovra così com’è «appesantisce ulteriormente bilanci» comunali e regionali «già allo stremo» ed introduce «elementi di incertezza per quanto riguarda la distribuzione di poteri e responsabilità a livello locale». L’agenzia nota inoltre come la riduzione della spesa, causata dalle ristrettezze di bilancio,ostacolerà la capacità degli enti locali di fare investimenti.

Commenti