Mostra In Gran Bretagna imbrattare la Bibbia è arte

Una mostra che incoraggia i visitatori che si sentono «esclusi» dalla Bibbia a scrivere un messaggio all’interno del libro sacro ha sollevato una bufera di polemiche, dopo che il volume è stato riempito di frasi oscene. La Bibbia «aperta» è uno dei pezzi centrali di «Made In God’s Image», in corso alla Gallery of Modern Art di Glasgow. Accanto al libro si trova un cartello: «Se vi sentite esclusi, per favore scrivete ritagliandovi il vostro posto». Sempre nell’ambito della mostra si può vedere un video dove l’artista Roxanne Claxton strappa pagine della Bibbia. Dure le reazioni delle associazioni cristiane: «La Bibbia rappresenta tutto ciò che non è questa arte».

Commenti