Movida, tra divieti e incentivi ecco il pacchetto anti-sballo

Arrivano gli esercenti «vigilantes». Ovvero, la strada intrapresa dal Comune per arginare gli eccessi della movida è quella di responsabilizzare i gestori dei locali, incentivandoli a far rispettare l’ordine (e la quiete) nelle strade antistanti le loro attività. Non solo divieti, dunque, ma anche qualche premio per i più «virtuosi». Il pacchetto anti-sballo contiene tre ordinanze e due protocolli d’intesa. E da ieri non si può più bere alcol in strada.

Commenti