Tra Muccioli e i magistrati paga solo Indro

Vincenzo Muccioli, fondatore della comunità di San Patrignano, viene condannato a venti mesi di carcere per sequestro di persona e maltrattamenti. Sotto il titolo «Giustizia è sfatta» Indro Montanelli è durissimo: «Non vorrei sembrare un ottimista a tutti i costi. Ma forse questa incredibile sentenza su San Patrignano a qualcosa servirà: ad accelerare la resa dei conti con una certa magistratura che ormai si crede autorizzata a qualsiasi sfregio, compreso quello della pubblica opinione». Per questo e altri interventi Montanelli verrà querelato per diffamazione da quattro magistrati del tribunale di Rimini. «Sono molto onorato di sedermi sullo stesso banco degli imputati di Muccioli. Come giornalista sono abituato a rispondere delle mie parole e dei miei gesti, a differenza dei magistrati che non rispondono mai di nulla». Muccioli fu poi assolto in forma definitiva da tutte le accuse. Montanelli invece fu condannato a pagare 120 milioni al giudice e 70 al pm...

Commenti