Multata da Antitrust per scorrettezze in materia ipoteche

L’Antitrust sanziona per complessivi 325mila euro Intesa Sanpaolo per due distinte pratiche commerciali scorrette relative alla cancellazione di ipoteca per i mutui casa. Secondo l’Autorità guidata da Antonio Catricalà, sono state infatti violate le prescrizioni del Codice del consumo. In particolare, le pratiche commerciali contestate consistono nel «consigliare ai consumatori di rivolgersi ad un notaio a proprie spese per ottenere la cancellazione dell’ipoteca piuttosto che attivare, ai medesimi fini, la procedura semplificata delineata dalla legge» e nel tenere «una condotta dilatoria» relativamente alle richieste dei clienti di cancellazione dell’ipoteca ovvero «nell’omettere sistematicamente di rispondere alla corrispondenza» sull’argomento.

Commenti