Musso al Pdl: «Pronto a non essere il candidato sindaco»

«Metto a disposizione la candidatura a sindaco, perché non è mai stata mia, ma del Pdl genovese». Così il senatore Enrico Musso chiude l’intervento con cui spiega ai lettori del Giornale i motivi della sua scelta di non votare la legge sul processo breve. E soprattutto annuncia di aver offerto al coordinatore regionale del Pdl, Michele Scandroglio, la propria disponibilità a fare un passo indietro nonostante l’investitura ricevuta da Claudio Scajola: «Ma decidete presto, perché ho già inziato a lavorare».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.