Napoli Scandalo travolge i «Falchi» Rubano prosciutti, 11 agenti in cella

Per tutti erano poliziotti-eroi come Serpico, ma si è scoperto che tra loro c’erano invece dei corrotti. Con l’arresto di 11 agenti è scoppiato ieri lo scandalo dei «Falchi», la squadra che si muove a bordo di potenti moto da enduro per inseguire gli scippatori. L’accusa è grave: avrebbero falsificato il verbale di sequestro di un Tir di prosciutti rapinato per appropriarsi di una parte della merce. Alcuni di loro, intercettati tempo dopo, scherzavano tra loro: «Mangi ancora prosciutti?». Coinvolto anche il dirigente della squadra, che è stato rimosso. Due degli agenti «pentiti» hanno ammesso i fatti. «Un giorno triste - ha detto il procuratore di Napoli Giandomenico Lepore - ma certe cose non sono consentite a nessun livello».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti