«Napolitano nomini il maestro Muti senatore a vita»

Riccardo Muti senatore a vita. La proposta, «nel rispetto delle norme, delle quote e delle prerogative che spettano unicamente al ruolo e alla sensibilità del capo dello Stato», è stata avanzata dal sottosegretario ai Beni culturali Francesco Maria Giro. In un comunicato, Giro si è detto convinto che «uomini come il maestro Muti debbano ricevere il più alto riconoscimento che lo Stato italiano prevede per i personaggi più illustri». A sostegno della candidatura, Giro cita i concerti della pace («un momento esemplare della sua missione»), che Muti anima da quasi un ventennio. «Sia a Sarajevo, nell’ultima edizione del concerto della pace del maestro muti, sia ieri (domenica, ndr) all’Aquila, io ho visto un grande artista e un grandissimo uomo. Una commozione forte che si rinnova e che si accresce in ogni incontro con Riccardo Muti», ha concluso Giro.

Commenti

Grazie per il tuo commento