Via Nassirya? Cancellata: ora è via Arafat

Mauro Bertini, sindaco di Marano in provincia di Napoli, dei comunisti italiani, ha cancellato con un colpo di spugna una delibera del commissario prefettizio con la quale si decideva di intitolare una strada ai martiri di Nassirya. Al suo posto, una targa a nome del leader palestinese Yasser Arafat. Secondo il sindaco non esistono infatti «martiri a pagamento» mentre Arafat è un vero eroe perché, «senza ricevere denaro», si è «sacrificato per il popolo palestinese». Sdegnati i parenti dei soldati italiani morti a Nassirya: «Proviamo orrore».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.