’Ndrangheta Blitz della Dda: 25 arresti della cosca Cordì

Duro colpo al clan Cordì di Locri. La Dda di Reggio Calabria ha arrestato ieri mattina 25 persone accusate di associazione per delinquere di tipo mafioso finalizzata alla commissione di una pluralità di reati, tra cui rapine, estorsioni, usura, esercizio abusivo del credito, danneggiamenti, detenzione e porto illegale di armi ed altro. La cosca si sarebbe anche infiltrata nelle gare d’appalto indette da enti locali, tra i quali il Comune e l’ex Asl n.9 di Locri, attraverso taglieggiamenti e l’aggiudicazione diretta o in subappalto dei lavori commissionati a ditte direttamente riconducibili agli appartenenti alla cosca.

Commenti

Grazie per il tuo commento