Nucleare Sulle sanzioni all’Iran è scontro all’Onu

È scontro in seno al Consiglio dell’Onu sulla proposta di nuove sanzioni contro l’Iran, presentata martedì dalle grandi potenze, Usa in testa che prevedono la possibilità di ispezionare navi cargo iraniane e nuove restrizioni sulla vendita di armi a Teheran e sulle transazioni finanziarie. Il Brasile e la Turchia, che lunedì avevano firmato con l’Iran una dichiarazione per un possibile compromesso sul suo programma nucleare, hanno inviato una lettera al Consiglio per chiedere che non vengano adottate nuove misure restrittive, con il ministro degli Esteri brasiliano che si è detto addirittura «indignato» per l’atteggiamento Usa. Ma Obama tira dritto sulla sua strada.

Commenti