Nuovo presidente Impegno in Italia

L’Italia è un Paese in cui vale la pena investire e Crédit Agricole intende restarci ancora a lungo. Parola del presidente uscente della banca francese, René Carron, che dopo trent’anni all’interno del gruppo cede il suo posto all’alsaziano Jean-Marie Sander. «L’Italia è il nostro secondo mercato» , ha ricordato Carron nel corso dell’assemblea generale di Crédit Agricole. «La nostra scommessa - ha aggiunto - è rafforzare la presenza in Italia, dove siamo ormai da molti anni». A chi chiedeva se le circa 150 filiali che la banca francese si appresta a rilevare da Intesa Sanpaolo nel Nord Italia comprendessero anche quelle della Cassa di Risparmio di La Spezia, Carron ha detto che « non è ancora definito nulla. Le discussioni sono ancora in corso».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti