Il nuovo San Raffaele? Sarà così

Maria Sorbi

«I pazienti non verranno più portati in barella per un chilometro e mezzo lungo i sotterranei e i corridoi dell'ospedale. E i tempi di soccorso saranno più rapidi». Così Paolo Rotelli, presidente del gruppo San Donato, sintetizza i vantaggi del nuovo polo dell'emergenza-urgenza del San Raffaele. Il plastico del progetto ha fatto il suo debutto ufficiale alla Triennale alla mostra «Empatia creativa. Milano città metropolitana», che raduna i progetti per Milano realizzati dallo Studio Cucinella e che resterà aperta per un mese. Il nuovo stabile dimostra fin d'ora come cambierà la gestione dell'emergenza-urgenza. (...)

Caricamento...

Commenti

Caricamento...