Nuovo tappo per la marea nera E Obama ritorna in Louisiana

Una città devastata dalle fiamme, 116 persone bruciate vive. Succede a Dacca, in Bangladesh, dove un quartiere del centro storico è stato distrutto da un enorme rogo scoppiato l’altra notte. Fra le vittime, 15 invitati di nozze che festeggiavano su una terrazza. Le cause della tragedia sono nella mancanza di uscite di emergenza degli edifici, nelle strade strette e caotiche che hanno impedito l’accesso ai pompieri e nell’assenza di idranti. L’incendio, partito da un corto circuito di una centralina elettrica, si è propagato al bazar di Nimtali e da qui è salito ai piani alti di sei o sette edifici intrappolando decine di famiglie. Oggi sarà giornata di lutto nazionale per questa tragedia e quella di mercoledì, quando un palazzo è crollato in piena notte uccidendo una ventina di persone.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti