Oggi spaghetti con la Pomodoro

Guai a sbagliare tempi di cottura, salare troppo il sugo o eccedere con l’aglio, soprattutto se tra i clienti in sala c’è una toga del calibro di Livia Pomodoro: la sua sentenza sarebbe tremenda. Per fortuna il nuovo chef (da un paio di mesi) del ristorante «Peppino», a Milano, è abituato a convivere con la tensione di dover cucinare per gli amministratori della giustizia, visto che sono molti i colleghi della presidente del Tribunale di Milano a frequentare abitualmente il locale, che può contare del resto su una ricca lista di habitué vip: l’ex sindaco di Milano Paolo Pillitteri, Antonio Di Pietro (il richiamo del locale è forte anche sulle ex toghe), la direttrice di Vogue America Anna Wintour (piatto preferito la cotoletta) e l’ex ministro della Salute Umberto Veronesi (per lui solo piatti vegetariani).
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.