Orrore in Nigeria Massacri interreligiosi: altri 61 cadaveri

Altri 61 cadaveri sono stati scoperti ieri in due località nei pressi della città nigeriana di Jos, teatro la settimana scorsa di violenti scontri fra cristiani e musulmani. Un esponente della locale comunità musulmana ha riferito che sono stati rinvenuti 51 corpi decapitati o smembrati nel villaggio di Gero, 23 chilometri a sud di Jos. Altri dieci corpi sono stati trovato nel vicino villaggio di Talchon.
Ieri la polizia nigeriana ha annunciato che nelle violenze interreligiose scoppiate il 17 gennaio e durate quattro giorni sono rimaste uccise 326 persone. È stato inoltre annunciato l’arresto di 303 persone in connessione con gli scontri. Circa cinquemila persone hanno abbandonato le proprie case per sfuggire alle violenze.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.