Pagnona Lo scuolabus? Lo guidano i nonni

In tempi di crisi il nonno vale oro: lo hanno capito a Pagnona, in Valsassina, all’ombra di Grigne e Resegone. Per andare a scuola i 20 alunni erano rimasti senza chaffeur fino a che sei nonni si sono candidati come autisti per il pulmino a nove posti acquistato usato dal Comune per 10.500 euro. Pagnona, associata dal 2001 con i vicini di Premana, si è vista tagliata fuori dalla giunta di quest’ultimo paese che non ha rinnovato il contratto del secondo pullman. Rimasta «a piedi» Pagnona si è organizzata con sei nonni volontari e un contributo di 90 euro annui per il bus che farà due turni, accompagnando tutti a scuola in perfetto orario.

Commenti

Grazie per il tuo commento