Papera di Kingson, rimedia Gyan Ma l’Australia resiste in dieci

Rustenburg Un pareggio che ha il sapore di occasione sprecata. Il Ghana non approfitta di una superiorità numerica durata 70 minuti, l’Australia gioca meglio degli avversari e si rammarica per un errore clamoroso nel finale. Africani in testa al girone, anche se mercoledì 23 dovranno sfidare la Germania; aussie quasi fuori dal Mondiale nonostante la prestazione incoraggiante in dieci contro 11. La squadra di Verbeek riceve subito il gentile regalo del portiere Kingson: brutta respinta sulla punizione centrale di Bresciano e tap-in di Holman. La reazione del Ghana è immediata e sul tiro di Boateng, Kewell ribatte sulla linea con il braccio. Rosetti (buona la sua direzione) fischia rigore, trasformato da Gyan come con la Serbia, e rosso per l’australiano. Nonostante l’inferiorità numerica, il Ghana non ha il guizzo per vincere e Wilkshire nel finale non trova il gol del successo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti