Parma con Gilardino crede nel miracolo

Bologna. Il Parma crede nella serie A. Lo spareggio di ritorno per evitare la retrocessione in B con il Bologna sarà una gara al cardiopalma. La squadra di Mazzone, che ha ricevuto l’incoraggiamento dal presidente Gazzoni Frascara, forte dell'1 a 0 dell'andata, non giocherà, comunque, in difesa.
Discorso uguale per il Parma che ritroverà Morfeo, Gilardino, Bonera, Contini e se ce la farà anche Bolano. Carmignani deciderà solo all'ultimo minuto la formazione, anche perché dovrà studiare una soluzione per supplire alla mancanza di Pisanu sulla fascia destra.
«Faremo una partita vera - dice l’allenatore del Parma -. Sappiamo che è una finale e andiamo a Bologna per vincere la partita, perché c’è soltanto questo risultato. Mi auguro che non sia una gara nervosa». Fischio d’inizio al Dall’Ara per Pierluigi Collina alle 20.30.

Commenti

Grazie per il tuo commento