Pdl-Udc senza Lega? «Soltanto fantasie»

Un’esclusione dei due partiti più radicali (e che alle ultime elezioni hanno fatto registrare i maggiori successi in termini di incremento di voti). Questa è la proposta avanzata da Adriana Poli Bortone, ex di An e oggi capo del movimento «Io Sud». Un’alleanza tra Pdl, Udc e i dalemiani del Pd che tenga fuori Lega Nord e Idv. «Fantapolitica», secondo il fedelissimo di Baffino Nicola Latorre; ipotesi irrealizzabile secondo il centrista Rocco Buttiglione. Eppure qualcuno interessato a questa ipotesi di ampio spettro c’è: è Pierluigi Mantini, ex democratico approdato nel movimento di Casini. Certo, un po’ poco per incrinare l’asse tra Pdl e Carroccio, che lo stesso ministro dell’Agricoltura, il leghista Luca Zaia, definisce «forte»: «Queste ipotesi sono solo fantasie, il governo durerà fino alla fine della legislatura e di sicuro non sarà la Poli Bortone a creare problemi».

Commenti