Di Pietro «L’immobiliarista» che rivaluta casa e terreno

Antonio Di Pietro si è avvalso delle disposizioni previste dal decreto legge anticrisi per rivalutare un immobile di proprietà della An.To.Cri. Srl, società controllata al 100% dal leader dell’Italia dei valori. L’operazione contabile, secondo quanto risulta a «Radiocor», ha riguardato un fabbricato (con il relativo terreno) che è stato rivalutato, previa perizia, di 100mila euro dietro il pagamento di un’imposta sostitutiva di 12.700 euro. I restanti 87.300 euro sono stati invece iscritti in un’apposita riserva di rivalutazione che, in caso di distribuzione ai soci (cioè Antonio Di Pietro), non concorrerà a formare il reddito imponibile della società.