DI PIETRO SOTTO INCHIESTA

«Sì, confermo. L’istruttoria è aperta. Altro però non posso dire». Il viceprocuratore generale della Corte dei conti, Pio Silvestri, conferma che i magistrati contabili stanno indagando sulle stranezze della gestione finanziaria dell’Idv. La vicenda è nota ai lettori del Giornale, che per primo ha posto l’interrogativo su quale soggetto abbia effettivamente percepito i fondi elettorali destinati al partito dell’ex pm. Se venisse confermato che un’associazione di tre soli soci, Di Pietro, un suo familiare e un fiduciario, che si chiama «Italia dei Valori» come il partito, si è sostituita ad esso richiedendo e incassando in sua vece questi fondi pubblici, sarebbe un fatto senza precedenti.