Pil addio, ecco la Felicità interna lorda

«Qualità della vita» è una di quelle espressioni tanto difficili da definire quanto semplicissime da intuire nel loro significato più immediato. Per questo il presidente francese Nicolas Sarkozy si è affidato a un premio Nobel per calcolarla. In sintesi il ragionamento è questo: se davvero vogliamo incidere nel miglioramento della vita in una società capitalistica occidentale, dobbiamo inserire alcuni parametri nell’indice che definisce il benessere di un Paese, cioè il Pil, ovvero la quantità di ricchezza prodotta. Ecco la Felicità interna lorda. I criteri selezionati dagli esperti sono tre: tempo, ambiente e felicità.