Pioggia di acquisti su Tnt

Seduta di fine mese in lieve calo per le principali piazze finanziarie del Vecchio Continente, che hanno scontato la prima battuta d'arresto dopo sei giorni consecutivi al rialzo. Il Dow Jones Stoxx 600 è sceso dello 0,4%, mentre lo Stoxx 50 ha perso lo 0,6%. Nonostante i progressi registrati nella trimestrale, non ha convinto Abn Amro (-2,3%). In calo anche la norvegese Statoil (-1,9%) che ha tagliato le previsioni di produzione annuale. Tra le altre big in calo ci sono state Unilever (-0,6%) ed Electrolux (-2,3%), alcune delle società europee con la più alta percentuale di vendite negli Stati Uniti, che maggiormente risentono del rallentamento della crescita Usa. In evidenza Stmicroelectronics (+0,5%) e Infineon (+1,3%). Pioggia di acquisti su titolo Tnt, il secondo corriere espresso in Europa, in crescita del 4% sull'annuncio di revisione al rialzo degli utili 2006 dopo il boom dei profitti del trimestre.

Commenti