Podestà «No all’abolizione delle prefetture»

C’è preoccupazione sulle ipotesi di abolizione o di riduzione delle prefetture. Il primo ad esprimersi sull’argomento è stato il prefetto Gian Valerio Lombardi, con un’intervista al Giornale. E, sulla scia del suo commento, sono arrivati anche i pareri del presidente della Provincia e della Regione. «Il prefetto di Milano - sostiene Podestà - da servitore dello Stato esperto ed efficiente qual è, ha giustamente sottolineato che il ruolo di rappresentanza del Governo svolto dalle prefetture, strumentalmente considerate fonti di sprechi, risulterà fondamentale per l’assetto istituzionale del nostro Paese anche dopo l’avvento del federalismo». E anche il presidente lombardo si dice d’accordo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti