Polanski pedofilo e l’intrigo dell’assurdo

Roman Polanski è stato arrestato come in un film grottesco. Il regista era in Svizzera dove stava ritirando un premio alla carriera al Festival del cinema di Zurigo. Polanski era stato condannato nel 1978 negli Stati Uniti per aver avuto rapporti sessuali con una tredicenne. Per questo era fuggito dagli Usa e non vi aveva più messo piede. Perfino la vittima l’aveva perdonato affermando che «il giudice voleva solo un processo mediatico». Ma per la giustizia era latitante da 30 anni: tutti lo sapevano ma nessuno applicava il mandato di cattura internazionale. Fino a ieri.

Commenti

Grazie per il tuo commento