POLDI PEZZOLI

I maggiori capolavori della casa-museo di via Manzoni sono stati riuniti da un unico collezionista, Gian Giacomo Poldi Pezzoli (1822-1879), al quale a novembre sarà dedicato un ampio omaggio. Tra i dipinti, databili dal XIV al XVIII secolo, spiccano capolavori di Pollaiolo, Botticelli, Giovanni Bellini, Mantegna, Piero della Francesca, Tiepolo, Guardi. Il nucleo più ampio è quello di epoca rinascimentale, e in particolare della scuola leonardesca milanese. Oltre ai dipinti, Gian Giacomo raccolse quasi tremila oggetti: splendide collezioni di oreficerie, vetri veneziani, porcellane e un'armeria intera con arazzi, mobili, tappeti e oggetti archeologici. Attualmente è in corso la mostra di Omar Galliani: disegni di grandi dimensioni che si ispirano alle opere di Botticelli, Bellini e Pollaiolo.

Commenti